Guglielmo Picchi: Perchè perdere tempo con Marini?

ma non sarebbe meglio cambiare il Porcellum, anche in misura minima,
come per esempio reintroducendo le preferenze e/o eliminando le candidature in piu’ di una circoscrizione elettorale?

Cosi’, giusto per dare un segnale che si cambia qualcosa rispetto alla debacle dell’ultima volta? A Radio24 ieri mattina e’ stato detto che in teoria basterebbero 4 giorni, due alla Camera e due al Senato, senza neanche aver bisogno di nominare un nuovo Governo

Advertisements

Tags: , , , , , , ,

2 Responses to “Guglielmo Picchi: Perchè perdere tempo con Marini?”

  1. puffacchio Says:

    basterebbe fare il refendum e a maggio ci sarebbe il nuovo governo,
    ma è una scelta troppo intelligente.

  2. omnologos Says:

    Grazie puffacchio

    intelligente quella scelta ma non troppo…ci sono i giochi di fondo fra i partiti, e il PD naturalmente preferirebbe aspettare l’autunno.

    Ora, se si va al referendum, e se vincono i Si’, niente impedirebbe al PD stesso di dire “la legge e’ stravolta, bisogna scriverne una nuova” e quindi continuare a tirarla per le lunghe. E quindi e’ naturale che Berlusconi non accetti di attendere.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: