Forum Radicali: AL GORE, PREMIO NOBEL PACE E RADICALI

messaggioinviato: Sab 13 Ott 2007 17:05    oggetto: Cosa dice e cosa fa Al Gore      

v.vecellio ha scritto:
chi sia Al Gore m’importa poco, più mi preme cosa dica e faccia

Parliamone pure, di cosa dica e cosa faccia questo Al Gore a cui manca ormai solo il processo di santificazione. E cosi’ ci potremo chiedere per l’ennesima volta cosa potra’ mai farci, nel Pantheon dei Radicali.Cosa ha fatto, il Nostro, quando Roger Harrabin, giornalista sull’ambiente alla BBC, un tizio che nel cambiamento climatico ci crede eccome, recentemente gli ha chiesto lumi su

un errore ne “Una Verita’ Scomoda”?Dopo l’intervista, Al Gore e l’assistente si sono alzati in piedi urlando che (…) le domande erano state offensive, e insinuando che (il giornalista fosse) una qualche sorta di traditore scettico sul clima“.

TraditoreUrlaInsinuazioniDomande “offensive”

Figuriamoci averlo avuto quest’anno a Padova, il Divo Al, e noi tutti zitti in sala perche’ se qualcuno fa una domanda sbagliata, apriti cielo!

Questo comportamento si spiega con il fatto che quella di Al Gore, come dice Harrabin, e’ una guerra (intra-USA) senza quartiere, dove tutto e’ lecito, includere gonfiare le catastrofi (e mostrare ghiacciai che si espandono dicendo che si stanno sciogliendo).

In guerra, come si sa, la verita’ e’ la prima a morire, seguita a ruota dalla liberta’.

Solo che questa “guerra” si combatte nel 2007 sulle ipotesi di quanto potrebbe forse accadere nel 2047. Qualcuno mi spieghi perche’ dovrei dimenticarmi di essere libertario perche’ qualcuno ha paura del futuro remoto? E per cosa di grazia dovrei rinunciare ad essere liberale e liberista? A quando il primo Piano Quinquennale e l’Economia Eoclimatica?

Qualcuno dira’: cosa ce ne facciamo della liberta’ se e’ in rischio la vita?

E io rispondo: ma non siamo noi quelli degli scioperi della fame spesso a oltranza? Se la vita del singolo e’ meno importante della moratoria sulla pena di morte, come fa ad essere piu’ importante della liberta’ di pensiero ed espressione?

Non parliamo poi di forse quasi trenta secoli di Storia dove stuoli di tiranni si sono inventate crisi su crisi per giustificare il proprio potere.

Advertisements

Tags: , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: